La Costituzione ai 18enni

Fiesole festeggia i suoi diciottenni e regala loro la Costituzione. Giovedì 27 dicembre, alle ore 15, nella sala del Basolato in piazza Mino sono invitati tutti i ragazzi del nostro Comune che quest’anno hanno compiuto la fatidica maggiore età. Si tratta di un’età importante, di grandi responsabilità. Proprio per questo ritengo che sia bello che Fiesole dia il benvenuto a questi suoi cittadini adulti e lo faccia donando loro il testo della Costituzione, la legge fondamentale a cui tutti ci richiamiamo e su cui si basa la convivenza civile in Italia. La data che abbiamo scelto non è casuale. La Costituzione, infatti, è entrata in vigore il primo gennaio 1948, esattamente settant’anni fa, ma fu promulgata qualche giorno prima, proprio il 27 dicembre 1947. 
All’incontro nella Sala del Basolato ci sarà Valdo Spini, già deputato e professore universitario, che parlerà in breve proprio della Costituzione. E verrà presentato il volume “I combattenti e le guerre del ‘900: documenti, luoghi e monumenti nella memoria” a cura di Maura Borgioli con l’archivio dell’Associazione nazionale combattenti e reduci di Fiesole, che contiene anche pagine su Giorgio Spini, padre di Valdo e importante storico scomparso nel 2006.
I diciottenni del Comune stanno ricevendo in questi giorni il mio invito. Ho sottolineato come per loro “Non sarà una serata noiosa” ma “un momento importante” in cui proprio loro saranno al centro. Fra l’altro, da poche settimane è stata appena approvata la riforma dell’esame di Maturità e fra le materie di orale sono state inserite proprio Cittadinanza e Costituzione, tematiche spesso purtroppo trascurate a scuola. Un’occasione come quella del 27 dicembre fornirà ai nostri neo maggiorenni spunti e riflessioni originali che torneranno utili proprio anche in vista della Maturità che dovranno affrontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *